Convegno FUTURO PERIFERIE | La cultura rigenera

CasermArcheologica è stata invitato a presentare il suo progetto di riqualificazione presso il convegno FUTURO PERIFERIE | La cultura rigenera, organizzato dal Ministero dei beni e delle Attività Culturali e del turismo.

Il 28 marzo presso il WOPA Temporary di Parma, in via Palermo 6, terremo il primo appuntamento che si svilupperà in varie fasi fino a quella finale del 8-9 giugno a Roma.

La direzione Generale Arte e Architettura contemporanea e Periferie Urbane (DGAAP) è la struttura centrale del MiCACT dedicata alla contemporaneità. I suoi obiettivi sono di promuovere e sostenere l’arte e l’architettura contemporanea, a cui si aggiunge la mission di avviare processi di riqualificazione delle periferie urbane.

Promuovere e valorizzare, sostenere e incrementare, conoscere e tutelare sono le azioni attraverso cui la DGAAP porta avanti la sua missione. Nel quadro di queste azioni la DGAAP in questa fase è attualmente impegnata nella programmazione di un convegno nazionale che si terrà il prossimo 8-9 giugno a Roma dal titolo “FUTURO PERIFERIE | La cultura rigenera” E dedicato ad approfondire le modalità per potenziare il ruolo dei progetti culturali rispetto alle strategie di rigenerazione delle periferie urbane.

Le periferie urbane contemporanea risultano infatti segnate, oltre che da problemi di degrado fisico e da criticità sociali, da una condizione di mono funzionalità residenziale e scarsa dotazione di attività economiche e servizi. La rigenerazione delle periferie va intesa dunque come insieme di politiche indirizzate a promuovere nuovo capitale sociale, a intercettare flussi di risorse di varia natura, a stabilire nuove relazioni tra questi e il resto della città.

Il convegno intende richiamare l’attenzione verso modalità innovative di produzione di beni e servizi che valorizzano la cultura come leva per attivare nuove forme di imprenditoria dal basso e per connettere le reti formatesi in diversi contesti, a partire dagli insegnamenti che è possibile trarre da significative esperienze già realizzate negli ultimi anni nelle diverse regioni del paese. Il convegno si propone inoltre di rileggere le esperienze di successo in una chiave utile a policy macero E amministratori che intendano scommettere sul valore della cultura come strumento di rigenerazione urbana.

 

[photo_gallery_wp id=”5″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *