Diandra’s Backpack

DIANDRA’S BACKPACK

curatela e editing Lucia Medri

Il diario di viaggio di Diandra, dalla Serbia all’italia da bambina, ora in Australia con addosso sempre “un remoto coraggio per la conscia e inadeguata propensione alla speranza”

Deserto

  Deserto. Camminando alla ricerca. Un passo alla volta, girando in cerchio, e in mezzo al cerchio ci sei sempre tu. Voglia di correre, saltare, urlando in mezzo ai boschi di querce e betulle, cercando l’equilibrio tra le rocce di un ruscello, per gioire al tuffo ghiacciato in una cascata …

Caos

    Circondati da linee purtroppo non immaginarie: linee di terra, linee di mare, linee tra prorompenti catene montuose e rose dei venti. Cosa c’è oltre quelle linee, cosa c’è oltre i confini tracciati? Un gomitolo che si sta srotolando e non lo si può più controllare, e a volte …

L’esercito delle 12 balene

  Donne…le conoscete? Sapete, quelle scimmie evolute che lottano contro peli millenari e che credono di discendere dalle balene? Ecco, quelle. Non voglio fare il tipico articolo “sessista pro femminista, uomini vi stiamo spaccando il culo”, quello lo sappiamo benissimo, non bisogna ripeterselo. Ci sono miriadi di differenze che ci …

La Fenice

  È mezzogiorno all’ingresso del bar dove anni fa un anziano dell’Est batteva tutti i suoi avversari del dopoguerra a scacchi. Ora a quella stessa tavola imbandita di posaceneri, salumi e vino, sono seduti sui loro troni giovani principi e principesse di una storia nuova, celebrante l’inizio di spettacoli e …

In viaggio da me

  Sono sempre stata alla ricerca di un Dio, un ideale. Esistono nelle nostre menti, nelle nostre superstizioni così tante divinità… Io prendo solo quello che mi piace, che mi affascina, che mi serve, senza sentirmi sbagliata. Ma a volte, il filo della depressione tende la sua corda per ristorarsi …

Imprimere

  Per ricordare, e dopo anni poter rivivere un momento. Oppure cancellare, tagliare, bruciare per estirpare il tempo che si vuol dimenticare così da poter proseguire… Fotografie. Immagini impresse nei ricordi, nella memoria, da esperienze ed emozioni. Capitiamo in quelle di un avventuroso turista in mezzo ad altra gente, in …

Vedo una banana

  Mi sono sempre chiesta cosa fosse, cosa sia e cosa sarà l’amore. A volte ricordo quelli adolescenziali, le cotte che fanno battere il cuore così forte da far materializzare i brufoli ormonali per magia, a volte ricordo quelli duraturi, il tempo di crescita di un casco di banane, a …

Luce e Acqua

Il vetro riflette la luce del sole accecando i passanti. Una frazione di tempo, pochi istanti in cui quel fascio di luce colpisce preciso, tutti i giorni. Raramente uno di loro si ferma a osservare al di là del bagliore. Mettere la mano vicino agli occhi come per vedere al …

Archilettura

  Il mio viaggio è alla ricerca di qualcosa. Dal punto di partenza, tutto è connesso. Ne ho tanti d’inizi, di capitoli, di paragrafi, e ciascuno è concatenato a quello successivo. Diapositive non scattate: la nascita, la fuga, la perdita, l’adolescenza, la riabilitazione, l’accettazione, il tradimento, la riconciliazione, la partenza. …

Spazio

    Noi siamo spazio, ce ne viene dato un po’ quando nasciamo, ne occupiamo sempre di più mentre fisicamente cresciamo. I nostri pensieri, le nostre azioni ne creano, lo sviluppano e da prospettive diverse lo rubiamo ad altri. Prendere spazio Occupare spazio Usare lo spazio Perdere lo spazio Tutto …