Diandra’s Backpack

DIANDRA’S BACKPACK

curatela e editing Lucia Medri

Il diario di viaggio di Diandra, dalla Serbia all’italia da bambina, ora in Australia con addosso sempre “un remoto coraggio per la conscia e inadeguata propensione alla speranza”

In viaggio da me

  Sono sempre stata alla ricerca di un Dio, un ideale. Esistono nelle nostre menti, nelle nostre superstizioni così tante divinità… Io prendo solo quello che mi piace, che mi affascina, che mi serve, senza sentirmi sbagliata. Ma a volte, il filo della depressione tende la sua corda per ristorarsi …

Imprimere

  Per ricordare, e dopo anni poter rivivere un momento. Oppure cancellare, tagliare, bruciare per estirpare il tempo che si vuol dimenticare così da poter proseguire… Fotografie. Immagini impresse nei ricordi, nella memoria, da esperienze ed emozioni. Capitiamo in quelle di un avventuroso turista in mezzo ad altra gente, in …

Vedo una banana

  Mi sono sempre chiesta cosa fosse, cosa sia e cosa sarà l’amore. A volte ricordo quelli adolescenziali, le cotte che fanno battere il cuore così forte da far materializzare i brufoli ormonali per magia, a volte ricordo quelli duraturi, il tempo di crescita di un casco di banane, a …

Luce e Acqua

Il vetro riflette la luce del sole accecando i passanti. Una frazione di tempo, pochi istanti in cui quel fascio di luce colpisce preciso, tutti i giorni. Raramente uno di loro si ferma a osservare al di là del bagliore. Mettere la mano vicino agli occhi come per vedere al …

Archilettura

  Il mio viaggio è alla ricerca di qualcosa. Dal punto di partenza, tutto è connesso. Ne ho tanti d’inizi, di capitoli, di paragrafi, e ciascuno è concatenato a quello successivo. Diapositive non scattate: la nascita, la fuga, la perdita, l’adolescenza, la riabilitazione, l’accettazione, il tradimento, la riconciliazione, la partenza. …

Spazio

    Noi siamo spazio, ce ne viene dato un po’ quando nasciamo, ne occupiamo sempre di più mentre fisicamente cresciamo. I nostri pensieri, le nostre azioni ne creano, lo sviluppano e da prospettive diverse lo rubiamo ad altri. Prendere spazio Occupare spazio Usare lo spazio Perdere lo spazio Tutto …

Ri – Generazioni

“C’è differenza tra il dolore e la sofferenza. Il dolore lo si prova tutti, tutta la vita, si cerca di tenerlo dentro; la sofferenza si riflette davanti ai nostri occhi”. Questo un dialogo tratto da una serie televisiva, dove l’arancione della prigionia è il colore onnipresente e i cui stati …

Bugia in Algeria

in Algeria da tempi immemori fu fondata e battezzata Bugia, una città senza mura ne porte, oasi nel deserto, dove gli abitanti si compiacciono di essere nati lì per sorte. tra i mercati, le botteghe e le antiche stradine galoppa una diceria. è da antichi tempi che ha origine e si …

L’importanza di chiamarsi Ernest

Quando lui si svegliò si chiese dove fosse, non si spaventò, poi si ricordò come era arrivato lì: con il passaggio di un camionista, l’auto si era rotta, era andata bene che non avesse preso fuoco dal caldo che emanava e da quello che il sole proiettava con tutta la …

Fromparadise

  Cari Umanoidi, direttamente dal Paradiso, siamo un gruppo di anime nostalgiche, quí è tutto bianco, ogni tanto si scorge il blu o l’azzurro tra le pareti in caso di maltempo, non è mai buio, l’aria condizionata è impostata a palla e non ci sono golfini, non ci si ammala …